Anna Dello Russo: in giro per il mondo con la Puglia nel cuore

C’è ancora il sole in Puglia. C’è sempre stato. È questo uno dei tanti motivi per cui Anna dello Russo non ha mai abbandonato del tutto quella Terra che le ha dato i natali e che, ogni volta, le regala emozioni che profumano di Casa.

Anna dello Russo, pugliese di nascita e cittadina del mondo, è una giornalista e fashion editor tra le più note di sempre. Nonché consulente creativo per Vogue Japan e, da qualche mese, anche brand ambassador e direttore scientifico per Istituto Marangoni. Ma non finisce qui, perché la carriera e la serie di successi che AdR (sigle con il quale il mondo la venera) annovera sono tantissimi e tutti degni di riconoscimenti. Per continuare si potrebbe far cenno al suo ruolo di Influencer da 1 milione e mezzo di follower su Instagram e la recente pubblicazione del suo libro “AdR-book Beyond Fashion”.

È stato nel corso dell’appena salutata estate che AdR ha scelto di presentare il suo libro. Per l’occasione, luci e riflettori sono stati puntati su Piazza della Libertà, nel cuore della perla dell’Adriatico, Ostuni, dove ancora una volta la nostra Venere pare aver fatto centro.

Anna dello Russo © Instagram @anna_dello_russo
Anna dello Russo © Instagram @anna_dello_russo

In tantissimi gli appassionati di Fashion, e non solo, che hanno deciso di incamminarsi da ogni dove per raggiungerla. Portando così, nuovamente, il tacco d’Italia al centro della scena internazionale.

Ha dichiarato di aver optato per Ostuni perché è neutrale, a metà strada tra il Salento e la zona del barese, sempre più ambita e visitata, internazionale e cuore pulsante del turismo. Non solo estivo, ormai.

«La Puglia sta crescendo, tanto nel turismo quanto nell’offerta di servizi internazionali. C’è gente proveniente da ogni dove e si sente parlare una vastità di lingue differenti. Ha un forte potenziale. È una Terra giovane, ricca di risorse e stimoli. Ha tanto e tanto altro ancora sta facendo».

Anna dello Russo, è un’icona di stile, una donna di successo ambita e ammirata, vista con occhi sognanti da chi al mondo della Moda guarda come fosse un tempio sacro e Lei una delle sue Regine più indorate. Ancor più una Donna del Sud. Vera e tenace. Forte e determinata. Costantemente impegnata a guardare al mondo, a mettersi in gioco e riportare le sue esperienze come modello per i giovani ai quali, più di tutti, si rivolge. È questo, infatti, uno dei punti che durante la nostra intervista ha voluto sottolineare: «Giovani, il futuro siete voi! – ha esordito – Ripensare, ridare nuova linfa, condividere la mia esperienza nella moda con le nuove generazioni, coinvolgere e fare del mondo un unicum, è una delle mie più grandi e importanti mission. Oggi più che mai. Su questo pianeta dove di confini non si può più parlare e che tutto è “contaminazione” e integrazione. È necessario tenere gli occhi aperti e cercare di trarre del buono da ovunque si miri».

È senza “confini” che, subito dopo una telefonata, ha accettato piacevolmente di raccontarci di quella AdR impegnata nel fashion System internazionale, in giro per il mondo e alle prese con qualcosa di sempre più avvincente e lungimirante. Bisogna essere dei grandi visionari per riuscire ad interpretare quello che la scena chiede al momento e restare sulla cresta dell’onda negli anni. Lei ce l’ha fatta. Ce la fa. Ancora. Continua a stupire, incantare, essere sulla bocca dei maggiori esperti del settore e sulle pagine dei più letti magazine di moda. La sua Terra e la sua gente non possono che essere orgogliosi. Felici di quella che è stata la sua carriera, della personalità che non ha mai abbandonato e del ritorno che ogni volta qui fa. Con tutto il suo cuore. Senza mai aver ripudiato le sue radici e, anzi, averle esaltate. È tornata a far festa in masseria celebrando il tipico momento della preparazione della salsa fatta in casa e facendolo diventare uno show alla moda. È tornata per far vivere ai suoi amici indimenticabili esperienze Made in Puglia. È tornata per ringraziare e ricambiare di tutta la fortuna che ha avuto.

Facciamo due chiacchiere da quello che è ormai diventato il suo locus amenus, il porto sicuro in cui rifugiarsi. È nel cuore della Valle d’Itria, a Cisternino, dove ha ristrutturato la sua Villa Villa Colle e fatto di lei il punto in cui regna sempre il sereno. In qualsiasi momento dell’anno. In qualsiasi momento della sua vita. Magari tra un viaggio intercontinentale e un altro.

È un Odissea moderna la sua. «Tutti abbiamo una nostra Itaca nel cuore» – ci confessa – e per Lei, barese di nascita, è senz’altro la Puglia. Terra di solo sole, mare e profumi. Emozioni e vibrazioni. Canti, balli e feste di paese. Tavole da condividere e architetture che diventano fonte d’ispirazione. Stimoli da trarre da ogni angolo, da ogni soffio di vento.

Una vita costantemente in movimento, da Nord a Sud, da Ovest ad Est, ma senza mai andar via del tutto, e poi «casa la puoi trovare in qualunque posto del mondo». In questa nuova era digitale ancor più. Lavorando da casa magari! Si può esser connessi con il mondo, con l’altra faccia del pianeta, pur non dovendo abbandonare la propria Terra e, anzi, allo stesso tempo investendo su di essa. Ci racconta che una delle cose più preziose che una persona possa fare è proprio quella di viaggiare, guardare, scoprire, conoscere, andare per poi tornare. Continuamente. Per fare sempre meglio, sempre più. Per condividere esperienze e crescere nel proprio territorio. Insieme. Per investire su di esso e non lasciarlo indietro mai.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here