Aquapulia: un viaggio olfattivo nel territorio pugliese

Ci sono Terre che racchiudono in loro tutti i profumi che Madre Natura ha donato e c’è, poi, chi sa valorizzarli. Chi, con le proprie mani, la mente e il cuore sa esaltarli e mescolarli, dando vita a cose ancor più grandi. È questa la sintesi di Aquapulia, un progetto dai natali tutti pugliesi, innovativo e ambizioso, che nasce dalla volontà di due giovani farmaciste di raccontare la loro terra tramite i suoi profumi.

Dietro Aquapulia c’è un sogno condiviso: il desiderio di compiere un vero e proprio viaggio olfattivo all’interno del variopinto ed affascinante territorio della Puglia. Un sogno che mira a far sognare attraverso il racconto di paesaggi, valori, storie e tradizioni. Con tutto l’Amore che questa terra genera.

C’è il profumo della terra più viva, quello del mare, quello dei suoi uliveti e delle scogliere a picco. C’è l’odore del caffè nei borghi al mattino e le chiacchiere della gente. Ci sono le note dei vecchi canti popolari e tutti i sapori che questa regione conserva. Oggi come ieri e come i tempi che verranno. Perché c’è la volontà di conservarli e tramandarli.

Aquapulia © Facebook @Aquapulia
Aquapulia © Facebook @Aquapulia

Aquapulia nasce nella zona più alta della Puglia, il Gargano, con la voglia di poter raggiungere anche le più basse zone del Salento, dal mare cristallino e le infinite distese di sabbia.

Dietro questo progetto ci sono le menti giovani e specializzate di un team tutto under 40 che, dopo un periodo di formazione, ha scelto di tornare a Casa e credere in quella terra che li ha cresciuti. In quella fetta d’Italia dall’infinito potenziale che oggi, anche se a Sud, corre e si confronta con il mondo.

Le fragranze Aquapulia vedono la luce circa un anno fa, grazie anche al finanziamento ricevuto dall’Assessorato alle politiche giovanili regionali tramite il Bando PIN, di cui Aquapulia è appunto risultato il vincitore. Il finanziamento ricevuto ha permesso a Paola Azzarone e a Maria Elia Perta di realizzare un mini-laboratorio dove lavorare alla creazione delle fragranze. Tutto, qui, appare curato nei minimi dettagli. Dallo studio dei profumi si passa alla cura del packaging, fino alla perfetta realizzazione di campagne pubblicitarie e un sito web con annesso e-commerce.

E se è vero che dietro un grande Uomo c’è sempre una grande Donna, in questo caso vale anche il contrario. Alle spalle di Paola e Maria ci sono i loro compagni Agostino e Matteo Silvestri, da sempre forti sostenitori e parte attiva del progetto. C’è poi Antonella, sorella dei due ragazzi, anch’essa impegnata in Aquapulia, precisamente nell’area marketing e digital pr dell’azienda.

Così, da un anno a questa parte sono nate 3 fragranze, 2 eau de parfum e 1 profumatore d’ambiente. Tra gli eau de parfum è possibile trovare PizzomunnoCristalda, dedicati alla nota leggenda di Vieste e rispettivamente per lui e per lei. Il richiamo ai due personaggi è peculiare e le note dei due profumi sembrano far rivivere quella storia.

Il profumatore d’ambiente, invece, si chiama Trabucco ed è ispirato ai cosiddetti Giganti del Mare, sempre tipici del territorio garganico. La fragranza per l’ambiente richiama le note più tipiche di una passeggiata con sosta su di un Trabucco. C’è la brezza del mera che sposta i capelli e una vista senza eguali che riempie gli occhi e il cuore.

C’è un’ultima creazione, una fragranza dedicata alle gesta di Federico II di Svevia. È Secondo Federico il nome scelto per questo viaggio olfattivo proposto in chiave contemporanea. Una fragranza creata per l’uomo moderno, ma che spesso piace anche alle donne. Secondo Federico è un viaggio olfattivo senza tempo. Una fragranza che vive tra passato e presente, capace di lasciare traccia della Puglia regale di ieri ma senza mai dimenticare quella più contemporanea di oggi.

“Secondo Federico è una cattedrale in cui rifugiarsi dall’Inverno, avvolti dalle calde note dell’incenso e della raffinata ambra grigia. Un chiostro in cui all’improvviso ritrovar la Primavera, seduti su pietra dorata fra germogli di rosa e gelsomino in fiore. Un aranceto vista mare in cui perdersi, fra strade bianche e sentieri che nascondono delicato muschio bianco. Un castello in cui vecchi libri, pellami e poesie d’amore sapranno fermare il tempo e ricondurvi al tepore dell’Autunno.”

Grazie a Secondo Federico Aquapulia arriva a Milano. La fragranza, infatti è stata presentata al Salone del Mobile di Milano, a dimostrazione di quanto questa terra, ancora una volta, abbia da mostrare al mondo. Dimostrazione del suo infinito potenziale e delle belle menti che di qui partono per poi tornare, studiano per creare, sognano per realizzare e credono fino in fondo per sostenere e dare nuovi impulsi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.