Cos’è L’arte sa nuotare?

Cos’hanno in comune Dante, la Gioconda e Freddie Mercury? A Foggia “una maschera da sub”. No, non siamo impazziti. Si tratta di L’Arte sa nuotare, un progetto molto speciale dell’artista fiorentino Blub che, dopo aver realizzato opere simili in giro per l’Italia è arrivato a colorare anche gli angoli più grigi di Foggia e, speriamo, di tutta la Puglia.

Chi, ormai da alcuni mesi, si è trovato a passeggiare tra le strade di Foggia avrà sicuramente notato Galileo, la Dama con l’ermellino o l’Autoritratto di Coubert in una veste molto particolare. L’opera, che suscita ilarità in chi la guarda nasconde però un significato molto profondo.

”Ho iniziato per caso, anche se il caso per me non esiste. Poi ho continuato perché l’effetto che ha sulle persone mi porta a continuare. Mi dà piacere quando mi cercano per pregarmi di rimettere una stampa dove è stata strappata, o quando sono loro stessi che la riappiccicano con del comune scotch mi mette bene!” – ha raccontato il writer all’ANSA qualche anno fa. Ora le sue opere sono arrivate a Foggia, negli angoli grigi delle città, su qualche sportello o contatore elettrico.

l'arte sa nuotare (c) Blub
l’arte sa nuotare (c) Blub

Foggia: perché i quadri hanno la maschera?

Blub, l’artista fiorentino che ha dato vita al progetto L’arte sa nuotare, ha dichiarato di aver dipinto ai grandi personaggi con delle maschere da sub “perché siamo con l’acqua alla gola”. Secondo l’artista fiorentino l’arte, ad oggi, è l’unico salvagente a nostra disposizione.

“Crisi uguale opportunità” è il suo motto. L’opera ha un significato profondo, vuole spingere chi la osserva a non sentirsi più vittima di un sistema ma diventare artefice del proprio destino perché, in fin dei conti, tutto l’operato umano può essere arte. E se l’arte, in senso lato, sa nuotare…noi possiamo salvare noi stessi.

Chi è Blub, l’artista de L’Arte sa nuotare

Uno degli street artist italiani più famosi negli ultimi anni Blub è l’artista fiorentino che ha dato vita a L’Arte sa nuotare, il progetto partito a Firenze ed arrivato fino a Foggia.

Blub, che per l’artista è solo uno pseudonimo sta diventando, nel mondo dell’arte, l’artista delle “maschere da sub”. Il writer è molto attivo sui social, dove mostra a tutti le sue opere d’arte anche se, il suo social network preferito è la strada!

Ti possono interessare anche:

Al Salento Fun Park arriva il 4.20 Music Day: una giornata dedicata ai talenti pugliesi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.