Musei gratis in Puglia

La Puglia offre, oltre ai numerosi paesaggi naturali, alle chiese, alle masserie, agli edifici storici come castelli e fortezze, numerosi musei da poter visitare per conoscere meglio la storia della nostra regione.
La maggior parte di questi musei, aderendo alle direttive del Ministero dei Beni Culturali peraltro, possono essere visitati gratuitamente ogni prima Domenica del mese.

Musei Gratis in Puglia, quali sono

Parco archeologico di Monte Sannace a Gioia del Colle (BA)

Il Parco Archeologico di Monte Sannace è costituito dai resti di una città fortificata innalzata probabilmente intorno al I secolo d.C. A tali resti archeologici si affianca un museo nazionale dove poter ammirare alcuni reperti del tempo.

Museo nazionale archeologico di Gioia del Colle (BA)

Il Museo, istituito nel 1977 all’interno del Castello Normanno Svevo, è un esempio di architettura federiciana dove sono esposti alcuni reperti storici che testimoniano la vita in Puglia di un tempo.

Galleria nazionale della Puglia “Girolamo e Rosaria Devanna”

La Galleria Nazione della Puglia è una pinacoteca che ha sede nel palazzo Sylos-Calò a Bitonto. Al suo interno sono conservati numerosi dipinti risalenti all’epoca medievale e non solo, in particolare sono presenti opere di: Tiziano, Veronese, Orazio e Artemisia Gentileschi, Bernardino Mei, Giaquinto, Delacroix, De Nittis, Francesco Netti.

Museo e Pinacoteca d’Arte Medievale e Moderna della Città Metropolitana di Bari “Corrado Giaquinto”

Pinacoteca Corrado Giaquinto © Mibac

La Pinacoteca di Bari ospita numerose opere di artisti pugliesi o in qualche modo legati alla nostra Regione. Attualmente vi si può trovare una sezione dedicata a opere medioevali, dipinti veneti del XV e XVI secolo, pitture pugliesi tardo medioevale e di scuola napoletana alto medioevale, una sezione di dipinti di Corrado Giaquinto, dipinti di Macchiaioli toscani, maiolica pugliese, presepi napoletani e capi d’abbigliamento antichi oltre ad alcune opere d’arte contemporanea.

Museo nazionale archeologico di Altamura

Il Museo nazionale archeologico di Altamura si suddivide in diverse sezioni: da quella preistorica si giunge alla sezione tardoantica per arrivare a una sala dedicata alle mostre temporanee e infine alla sezione Paleolitica dalla quale si accede alla grotta di Lamalunga.

Palazzo Simi

Nel Palazzo Simi di Bari è possibile ammirare una collezione di reperti provenienti dagli scavi archeologici nella città vecchia di Bari, mentre un’altra area del palazzo è stata adibita a spazio espositivo per mostre ed eventi culturali temporanei.

Museo nazionale Jatta

Museo Nazionale Jatta © Wikipedia
Museo Nazionale Jatta © Wikipedia

Il Museo Jatta è un esempio di collezione privata risalente all’Ottocento. Ideato come una vera e propria casa-museo, accoglie al piano terra il vero e proprio museo insieme agli uffici, ai locali agricoli, un tempo rimesse per cavalli e carrozze.

Antiquarium e la zona archeologica di Canne – Barletta

Nell’Antiquarium situato all’interno della zona archeologica di Canne dove si è combattuta la storica battaglia è possibile ammirare il consistente nucleo di materiale archeologico che documenta la lunga continuità di vita di Canne dalla Preistoria al Medioevo.

Pinacoteca “Giuseppe De Nittis”

La Pinacoteca “Giuseppe De Nittis” allestita nel Palazzo della Marra di Barletta raccoglie opere di diversi autori e ospita periodicamente esposizioni temporanee.

Cantina della sfida

Sempre a Barletta si trova la Cantina della sfida una vera e propria locanda medievale dove sono esposti oggetti antichi quali boccali, panche, tavolacci, sgabelli ed un camino accessoriato con gli utensili originali dell’epoca, allo scopo di ricreare l’ambientazione del tempo.

Museo Civico di Barletta

Il Museo Civico di Barletta situato all’interno del castello della città ospita una serie di opere riconducibili a pittori come Luca Giordano, Francesco Solimena, Francesco De Mura, Gioacchino Toma, Eduardo Dalbono, Giuseppe Cammarano, Francesco Paolo Michetti.

Area archeologica “S. Pietro degli Schiavoni”

L’Area archecologica San Pietro degli Schiavoni di Brindisi presenta elementi e reperti dell’antica città romana ed è situata al di sotto del Teatro Verdi della città.

Museo nazionale e Parco archeologico di Egnazia “Giuseppe Andreassi” di Fasano

Il Museo nazionale e Parco Archeologico di Fasano è l’esempio più importante di città romana e tardoantica della Puglia. All’interno del museo è possibile ammirare i numerosi reperti provenienti dagli scavi di Egnazia.

Museo nazionale archeologico di Manfredonia

Museo di Manfredonia © Beni Culturali Puglia
Museo di Manfredonia © Beni Culturali Puglia

Il Museo nazionale di Manfredonia, situato all’interno del Castello svevo-angioino, custodisce numerosi reperti archeologici che offrono una testimonianza delle diverse dominazioni che si sono susseguite in Puglia.

Museo civico di Apricena

Il Museo civico di Apricena, che trova spazio all’interno di Palazzo Paolicelli, ospita reperti dalla paleontologia al medioevo, la Biblioteca Comunale, l’Archivio storico e la Mediateca dedicata alla figura di Federico II.

Museo comunale città di Torremaggiore

Istituito soltanto nel 2005 all’interno del Castello Ducale, il Museo comunale di Torremaggiore ospita il ricco patrimonio storico-artistico, archeologico, etnografico, storico e architettonico e paesaggistico del territorio di Torremaggiore.

Museo archeologico nazionale di Taranto – MArTA

Il Museo archeologico nazionale di Taranto tra i più importanti musei d’Italia, raccoglie opere risalenti all’epoca greco-romana, manufatti della Magna Grecia e soprattutto gli ori di Otranto.

Museo etnografico “Alfredo Majorano”

Il museo etnogafico Alfredo Majorano di Taranto raccoglie importanti documentazioni del patrimonio culturale immateriale, come le registrazioni dei canti popolari raccolti a Taranto e dintorni da Alfredo Majorano negli anni Cinquanta.

Museo delle carrozze di Trani

Il museo delle carrozze di Trani ospita una raccolta di 34 carrozze dei più vari modelli: da mattino, da sera, da dama, da caccia oltre a divise di cocchieri e finimenti per cavalli.

Castello di Trani

Il castello di Trani che rientra tra le numerose fortezze della regione ospita spesso esposizioni e mostre di vario genere e tipo.

Musei gratis in Puglia, date e orari

Parco archeologico di Monte Sannace

Il parco è aperto dal mercoledì alla domenica dalle 8.30 alle 15.00. La prima domenica del mese l’ingresso è gratuito.

Museo nazionale archeologico di Gioia del Colle

Il museo nazionale può essere visitato gratuitamente la prima domenica del mese dalle 8.30 alle 13.30.

Galleria nazionale della Puglia “Girolamo e Rosaria Devanna”

La Galleria nazionale può essere visitata tutti i giorni gratuitamente (escluso il mercoledì) dalle 9.00 alle 20.00.

Museo e Pinacoteca d’Arte Medievale e Moderna della Città Metropolitana di Bari “Corrado Giaquinto”

La pinacoteca può essere visitata gratuitamente ogni prima domenica del mese dalle 09.00 alle 13.00.

Museo nazionale archeologico di Altamura

L’ingresso al museo di Altamura è sempre gratuito e gli orari di apertura sono i seguenti: dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 19:30, Sabato-Domenica-Festivi dalle 8:30 alle 13:30.

Palazzo Simi

Palazzo Simi può essere visitato tutti i giorni, gratuitamente dalle 9.30 alle 18.30.

Museo nazionale Jatta

Il museo nazionale Jatta è aperto dal Lunedì alla Domenica dalle 8.30 alle 13.30 e l’ingresso è sempre gratuito.

Antiquarium e la zona archeologica di Canne della Battaglia
– Barletta

L’ingresso all’Antiquarium è sempre gratuito e gli orari del museo sono i seguenti: da mercoledì a sabato dalle 9:00 alle 18:00 (ultimo ingresso ore 17.15)

Pinacoteca “Giuseppe De Nittis”

La prima domenica del mese la Pinacoteca De Nittis può essere visitata dalle 10.00 alle 20.00 nel periodo estivo (1° maggio – 31 ottobre) e dalle 09.00 alle 19.00 nel periodo invernale (1° novembre – 30 aprile)

Museo Civico di Barletta

Il museo civico di Barletta si può visitare gratuitamente ogni prima domenica del mese dalle 9.00 alle 19.00.

Museo nazionale e Parco archeologico di Egnazia “Giuseppe Andreassi” Fasano

Il museo è visitabile dal Lunedì alla Domenica dalle 8.30 alle 19.30.

Museo nazionale archeologico di Manfredonia

Il museo si può visitare dal Lunedì alla Domenica ai seguenti orari: 9.00, 10.00, 11.00,12.00, 15.00, 16.00, 17.00 e 18.00;

Museo civico di Apricena

Il museo di Apricena è aperto dal Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle
16.00 alle 19.00.

Museo comunale città di Torremaggiore

Il museo di Torremaggione è aperto ogni prima domenica di ogni mese la mattina dalle ore 11,00 alle 12,30 e il pomeriggio dalle ore 18,30 alle 20,00.

Museo archeologico nazionale di Taranto – MArTA

La prima domenica di ogni mese l’ingresso al MArTA è gratuito dalle 8.30 alle 19.30.

Museo etnografico “Alfredo Majorano”

Il museo etnografico Alfredo Majorano può essere visitato gratuitamente la prima domenica del mese, previa prenotazione.

Museo delle carrozze di Trani

Il museo può essere visitato gratuitamente in inverno dalle 9.00 alle 12.00 e  dalle 15.00 alle 17.00 in estate dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 18.30.

Castello di Trani

Il castello di Trani può essere visitato gratuitamente in data 25 luglio 2019.

Ti può interessare anche…

Feste patronali in Puglia: calendario e date

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.