Museo del Pane ad Altamura

Il 17 maggio 2019 apre il Museo del Pane ad Altamura, allestito nello storico forno di Vito Forte che si è trasformato per l’occasione in un luogo in cui tutto ciò che è legato alla tradizione e alla cultura del pane, quello di Altamura principalmente, diventa protagonista.

Il museo si trova nei pressi della Cattedrale di Altamura, in uno dei forni più antichi della città nel quale Vito Forte appunto iniziò a lavorare nel 1956.
L’iniziativa è stata voluta e porta la firma di Oropan, l’azienda fondata proprio da Vito Forte nel 1956 che ha come mission “offrire solo il meglio della natura nei prodotti da forno dalle ricette tipiche e tradizionali di Altamura”.

Museo del Pane ad Altamura, l’esposizione

All’interno del museo oltre ad ammirare utensili e strumenti caratteristici della produzione del pane, è possibile vedere alcune fotografie d’archivio e soprattutto partecipare a un’esperienza sensoriale in cui dei video documentari accompagnano il visitatore alla scoperta della lunga tradizione panificatoria di Altamura e di Vincenzo Forte.

Museo del Pane ad Altamura, orari

Il museo viene inaugurato il 17 maggio 2019 alle ore 19.45 e, come dichiarato dall’Amministratrice Delegata di Oropan, Lucia Forte, l’allestimento di tale struttura «si inserisce nell’ambito di un percorso iniziato da tempo, volto a dar vita alla costituzione della “Fondazione Forte” affinché, oltre alle finalità sociali, solidali e culturali, garantisca la gestione del museo coinvolgendo le istituzioni, in primis l’amministrazione comunale e la Regione Puglia».

Si tratta quindi di un progetto di valorizzazione del territorio pugliese oltre che di un prodotto, il pane di Altamura, che gode di fama internazionale e che rappresenta un emblema del patrimonio gastronomico non solo della Puglia ma anche dell’Italia.

All’inaugurazione del museo, saranno presenti i il governatore Michele Emiliano e Vincenzo Boccia, presidente nazionale di Confindustria, a sottolineare appunto come questo tipo di iniziative contribuiscano a raccontare esempi virtuosi di economie, aziende e tradizioni del Sud Italia che spesso e volentieri vengono dimenticati.

 

Ti può interessare anche:

Musei gratis in Puglia: date e orari

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.