La Puglia offre agli occhi di chi la visita e di chi la vive splendidi panorami, fra questi vi sono le riserve naturali. Tra le riserve naturali in Puglia abbiamo qui selezionato le migliori, quelle che meritano di essere scoperte e fotografate perché la bellezza resti sempre anche tra i vostri ricordi.
In questo articolo oggi vi parlo di un mondo a sé, un continuum di suggestive visioni che hanno già estasiato i molti che hanno toccato questa terra.

Riserve Naturali Puglia: Foresta Umbra

Foresta Umbra (c) Il rESTO del GarganoForesta Umbra 1
Foresta Umbra (c) Il rESTO del GarganoForesta Umbra 1

Nella zona centro-orientale del Gargano troviamo la bellissima Foresta Umbra, nella quale pini, aceri, frassini, abeti e molto altro creano fondendosi un panorama mozzafiato che ha suggerito poi il nome della riserva naturale stessa.
Quello che si può notare fin dal principio quando ci si addentra nella Foresta Umbra è il senso di silenzio e pace, quello che è caratteristico di una riserva naturale italiana di questa portata.
La pace di rado viene interrotta da qualche boscaiolo o dalla Guardia Forestale, ma se cercate serenità e benessere non potrete di certo farvi disturbare da tutto ciò perché si entra in una pace panica infinita, degna di essere vissuta.

Tipologia: Riserva Naturale Statale Biogenetica; istituita con D.M.A.F. del 13 luglio 1977, ricade nel territorio del Parco Nazionale del Gargano. 

Riserve Naturali Puglia: Il Monte

Panoramico Edit – Tramonto a Varano –

Questa riserva naturale italiana presenta un’area di grande interesse botanico e rappresenta una zona complementare alla riserva Salina di Margherita di Savoia.

Tipologia: Riserva Naturale Statale; istituita con D.M.A.F. del 13 luglio 1982. Regione: Puglia Provincia: Foggia

Riserve Naturali Puglia: L’Isola di Varano

La Riserva Naturale dell’Isola di Varano ha una superficie di 145 ettari e la si trova all’interno del Parco Nazionale del Gargano, nei comuni di Ischitella e Cagnano Varano.
Parliamo di un istmo sabbioso, che separa il Lago di Varano dal Mare Adriatico, una meraviglia tra le riserve naturali in Puglia, difatti gli scatti durante il tramonto invitano a visitarla senza esitazioni.

Tipologia: Riserva Naturale Statale; istituita con D.M.A.F. del 13 luglio 1977, ricade all’interno del Parco Nazionale del Gargano. Regione: Puglia Provincia: Foggia

Riserve Naturali Puglia: Masseria Combattenti

Italian-Botanical-Trip-Edit-Road-to-Masseria-Combattenti

Sempre nella zona del Gargano potremo godere di un panorama mozzafiato, pronto a deliziarvi per i suoi colori e per un trend di tutte le pagine social, ovvero i fenicotteri rosa.
La Riserva Naturale occupa un’area di circa 82 ettari all’interno della zona umida della salina di Trinitapoli, questa zona protetta costituisce un importante luogo di sosta e svernamento per molte specie tra cui i fotogenici fenicotteri rosa.

Tipologia: Riserva Naturale Statale; istituita con D.M.A.F. del 9 maggio 1980. Regione: Puglia Provincia: Foggia

Riserve Naturali Puglia: Monte Barone

Panoramico-Edit-Vista-da-Mattinata-MONTE-BARONE

La Riserva Naturale di Monte Barone la troviamo nei pressi della bellissima Mattinata, si presenta come un pineta di pino d’Aleppo ed è estesa per ben 124 ettari.
Molte sono le specie animali presenti nell’area, tra cui il cinghiale, la lepre, il tasso e la donnola

Tipologia: Riserva Naturale Biogenetica Statale; istituita con D.M.A.F. del 13 luglio 1977, ricade all’interno del Parco Nazionale del Gargano. Regione: Puglia Provincia: Foggia

Riserve Naturali Puglia: Murge Orientali

Siamo lungo il versante ionico dell’Altopiano delle Murge e stavolta a salutare i nostri obiettivi, con panorama e strapiombi mozzafiato sono le Murge Orientali.
Un’area estesa per ben 733 ettari, composta da formazioni boschive di fragno, macchia mediterranea e pascoli rocciosi, tra i comuni di Martina Franca e Massafra.

Tipologia: Riserva Naturale Statale; istituita con D.M.A.F. del 29 marzo 1972. Regione: Puglia Provincia: Taranto

Riserve Naturali Puglia: Stornara

Lino M. On Flick – Pino d’Aleppo Stornara –

Estesa per ben 1501 ettari tra i comuni di Castellaneta, Ginosa, Massafra e Palagiano, Stronara presenta una vasta pineta di pino d’Aleppo, una pianta mediterranea che resiste bene alle temperature elevate e alle zone aride.
Vi chiedete il perché del nome di questa riserva naturale italiana? Si chiama così poiché in inverno migrano numerosi storni, tanto temuti per l’agricoltura.

Tipologia: Riserva Naturale Biogenetica Statale; istituita nel 1997 con la riunione della Riserva Stornara (1.456 ettari, istituita nel 1977) e quella di Marinella Stornara (45 ettari, istituita nel 1977).Regione: Puglia Provincia: Taranto

Riserve Naturali Puglia: La Salina di Margherita di Savoia

In tanti ne hanno sentito parlare e forse molti di voi la conoscono, parliamo della riserva naturale de Le Saline di Margherita di Savoia, che occupa una superficie di 3781 ettari ed è composa da vasche salmastre, saline e steppa tra i comuni di Cerignola, Margherita di Savoia, Trinitapoli e Zapponeta, in provincia di Foggia. Quello che chiama spesso l’attenzione in questo posto è il pigmento rosso che colora le acque, suggestiva visione che dona un contrasto forte e vivido tra bianco e tonalità pastello.

Tipologia: Riserva Naturale Statale La Salina di Margherita di Savoia; istituita con D.M.A.F. dell’11 ottobre 1977. Regione: Puglia Provincia: Foggia

Riserve Naturali Puglia: Torre Guaceto

Alba Torre Guaceto

Vi incanterà, vi terrà sospesi tra silenzio e sound marino, vi lascerà stupefatti per colori e vegetazione, parliamo della bellissima Riserva Naturale Statale di Torre Guaceto.
Siamo nella Puglia centrale, nella zona del Brindisino e per circa 600 ettari in mare e 1200 a terra, entrambe gestite dal WWF, troviamo il fondersi di piccole cittadine fino ad arrivare al punto di chiusura ovvero la piccola e suggestiva Carovigno.
L’Oasi di Torre Guaceto presenta una cinquecentesca torre costiera denominata così dall’arabo Gaw-Sit e significa luogo dall’acqua dolce,  che fa da contorno ai meravigliosi specchi d’acqua della zona umidi, canneti alberi di leccio, ginespro e molto altro…
Poche Riserve meritano di essere visitate senza dubbi come quella di Torre Gauceto, un must per chi vuole conoscere la Puglia oltre il classico turismo.
E se di must parliamo, non perdetevi il concerto all’alba che si tiene ogni estate! 

Tipologia: Riserva Naturale Statale e Riserva marina; istituita con D.M. del 4 febbraio 2000. 
Regione: Puglia Provincia: Brindisi

Riserve Naturali Puglia: San Cataldo

La Riserva Naturale di San Cataldo si estende per 28 ettari, comprende una pineta che si estende nei pressi di San Cataldo, una bellissima località balneare situata a pochi chilometri da una delle città centrali nel Salento ovvero Lecce.

Tipologia: Riserva Naturale Biogenetica Statale; istituita con D.M.A.F. del 13 luglio 1977. Regione: Puglia Provincia: Lecce

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.