Una delle mete più ambite per le vacanze estive, il Salento è magia allo stato puro. Azzurro come il mare, bianco come i tufi delle case e giallo come il sole che lo riscalda, ogni luogo del Salento ha un profumo diverso, irripetibile ed irrinunciabile. Scegliere tra le infinite cose da vedere è davvero difficile. Partiamo quindi, per adesso, da un tour virtuale per scoprire il Salento cosa vedere!

Leggi anche Vacanza in Puglia: cosa vedere e dove andare!

Grottaglie

Grottaglie (c) Instagram @syl_fly
Grottaglie (c) Instagram @syl_fly

Detta anche città delle ceramiche è il primo luogo da visitare dell’alto Salento. Oltre ai palazzi storici e alle chiese, come quella della Madonna del Carmine dove è presente il Presepe in pietra di Stefano da Putignano, a colpire di questa cittadina è il suo borgo antico. Visitare Grottaglie vuol dire fare lunghe passeggiate immersi nell’arte e nella cultura, tra vicoli e botteghe artigiane per perdersi tra gli infiniti colori di quelle ceramiche uniche al mondo.

Manduria

torre colimena (c) Instagram @maxr981
torre colimena (c) Instagram @maxr981

Dopo Grottaglie non potete certo saltare Manduria. A pochi km da un meraviglioso mare, infatti, c’è la patria del buon vino e del primitivo, sede anche di numerosi reperti storici di origine messapica e del singolare quartiere ebraico dove si possono ammirare una sinagoga e case in tufo bianco.

Proprio lì, vicino al quartiere ebraico, vi è il Museo della Civiltà del Vino Primitivo, un museo etnografico che ha sede nell’ottocentesco palazzo del Consorzio Produttori vini. Fermarsi a Manduria richiede d’obbligo un aperitivo, un pranzo o semplice assaggio dei migliori sapori della Puglia.

Ostuni

Ostuni (c) Facebook @Apulia Travels
Ostuni (c) Facebook @Apulia Travels

La città bianca, bianca come il bucato appena steso dalle finestre delle sue case. Una delle meraviglie del Salento e di tutta la Puglia. Ostuni è una città unica al mondo, conosciuta per la particolarità e bellezza. La cosa migliore che si può fare in questa piccola bomboniera è: vagare. Sì, vagare per esplorare i suoi vicoli, le sue case più nascoste e magari aspettare il tramonto per vedere il sole calante colorare i tufi bianchi con infinite sfumature.

Brindisi

Brindisi (c) Brundisium.net
Brindisi (c) Brundisium.net

Il suo porto a forma di corna di cervo l’hanno resa celebre nella storia. Brindisi, città romana per eccellenza, è una chicca che non puoi perdere nel tour salentino.

Vai ad ammirare le maestose colonne romane, segno della fine della Via Appia e guarda a destra:scoprirai la casa del poeta Virgilio.

Lecce

Lecce (c) Salento.it
Lecce (c) Salento.it

Arriviamo ad una delle città più belle e conosciute della puglia: Lecce. Definita da molti “la Firenze del Sud” questa splendida città è immersa nello stile barocco. Da non perdere a Lecce è una tappa culinaria per assaggiare il famoso pasticciotto.

Otranto

Otranto (c) WIkipedia
Otranto (c) WIkipedia

È il primo punto dell’Italia a veder sorgere il sole ogni giorno. Il borgo della città è racchiuso dalle mura difensive dove si possono intravedere le dominazioni greche, bizantine e aragonesi che si sono succedute. A Otranto non puoi perdere la visita al Castello Aragonese e ai suoi sotterranei, la visita al lungo mare e, a pochi chilometri di distanza, la meraviglia delle Cave di Bauxite.

Scopri tutto quello che c’è da vedere ad Otranto!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.