Trattorie ad Ostuni: Fave e Fogghje nel cuore della città Bianca

C’è un posto nel cuore della Città Bianca che profuma ancora di nonni e musica rock and roll anni ’50. Un posto dove tutto pare essersi fermato a quelle pause che tanto piacevano un tempo. Si sta, come allora, allietati da un bicchiere di vino e del pane bruschettato con ricotta forte e pomodorini, una chiacchiera e un carosello, una partita a carte e un ballo.

Aperto dal lunedì alla domenica (giorno di chiusura martedì) l’osteria Fave e Fogghje serve i suoi piatti dalle 12 alle 15 e dalle 19.30 alle 00.

Nata, meno di un’anno fa, dall’idea di Angelo e Antonello, due amici di vecchia data, la trattoria Fave e Fogghje è oggi una delle trattorie ostunesi più gustose e profumate di polpette al sugo. A pochi passi da Piazza della Libertà, questo speciale ristorante ricavato nella pietra, si trova in Vico Antonio Fratti 8, un vicolo di Corso Cavour.


Un vero e proprio tempio del gusto che ha voluto lasciare tutto come una volta. Nessuna rivisitazione, nessun piatto gourmet, ma solo fave, orecchiette e polpette in abbondanti porzioni. Esattamente come quelle che avrebbe servito un cuore di nonna.

Trattoria Fave e Fogghje cosa mangiare

Il menù di Trattoria Fave e Fogghje ad Ostuni è completo di tutti i sapori della tradizione ma con la piacevole sorpresa di presentarsi spesso diverso. Rinnovato per stagioni e materie prime.
Una lavagna, infatti, indica ogni giorno una specialità differente per permettere al cliente di scegliere qualcosa di nuovo piuttosto che un classico piatto della tradizione presente tutto l’anno. Un esempio di piatto sempre presente è appunto quello a base di fave e cicoria, impossibile non trovarle qui. E per chi volesse concedersi una pausa pranzo o una cena in perfetto stile pugliese questa sarà senza dubbio la scelta migliore. Gusto, colori e salute si incontrano in un solo piatto.

Dalle classiche orecchiette alle cime di rapa si passa alle fave servite con contorni e chicchi di uva, dalle polpette e braciole, dal polpo alle patate al cartoccio e via dicendo. Si continua così per gusti e abbinamenti dei più tradizionali, fino ad arrivare ai dolci che le abili mani dell’unica Donna dello staff infornano e sfornano ogni giorno. Perché un pasto degno di questo nome non può finire senza un ottimo dolce e un profumato liquore.

Piatti tipicamente in ceramica pugliese e con decori altrettanto tipici della tradizione. I tavoli e le sedie? In legno. Di quelli dove accomodarsi senza troppe pretese e godersi il tempo che verrà. Spensierato e genuino. Felice.

Come tutte le trattorie di Ostuni, Fave e Fogghje puntano tutto sulle materie prime, grazie  alle quali Angelo e Antonello, insieme a tutto il loro giovanissimo staff, riescono ogni volta a proporre piatti che non possono mancare di scarpetta. Perché anche solo lasciare del sugo risulta pura follia. In questo posto che profuma di buono ventiquattro ore su ventiquattro, non si può mai dire di no. Tanto in Puglia lo si sa che la parola dieta è severamente vietata, da quando si arriva a quando si parte, o per tutto il tempo che si vive questa terra.

– che fai non lo assaggi un tarallo? – sappiate che è così che cominciano i pasti qui da noi. Un tarallo vale più di mille parole ed è un pò il nostro benvenuto. Il migliore che possiamo regalarvi.

Trattoria Fave e Fogghje prezzi 

Ma quanto costa mangiare da Trattoria Fave e Fogghje?  Occhio, qualità – prezzo sono garantiti in questo piccolo angolo di Puglia! Che i prezzi delle trattorie di Ostuni facciano venir voglia di mangiare si sa, ma se cercate un pranzo di qualità e low cost, questo è il posto giusto per voi.
Con 20€ potrete lasciarvi deliziare da un tipico pranzo pugliese che parte da una carrellata di sfiziosi antipasti e continua con un’ampia scelta tra primi, secondi e contorni. Uno davvero più buono dell’altro.

Non ci resta che augurarvi “buon appetito”, anche perché a tutti i followers/lettori di Apuliantouch è riservato uno sconto speciale!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.