Abbiamo parlato spesso nei nostri articoli dei magnifici trulli di Alberobello Patrimonio Mondiale dell’Umanità, ma avresti mai pensato che sarebbero diventati un cartone Disney? Ebbene sì, tra pochi giorni andrà in onda Trulli Tales, la nuova serie di animazione in 2D per bambini firmata Disney. Scopri di cosa si tratta!

I trulli sono tra le cose da vedere a Bari e provincia. Scoprile tutte!

Trulli Tales quando va in onda

La data di uscita di quello che potrebbe diventare il nuovo colossal Disney è fissata per il prossimo 11 dicembre. Da lunedì 11, infatti, andranno in onda i 52 episodi da 11 minuti ogni giorno alle 19.45 su Disney Junior (canale 611 di Sky) e dalla prossima primavera anche su Rai Yo Yo.

Trulli Tales di cosa parla

Nata grazie alla brillante idea delle sorelle leccesi Maria Elena e Fiorella Congedo la serie di animazione potrebbe essere il nuovo successo Disney che ne ha subito acquistato i diritti. Dopo ben tre anni di lavoro di produzione, che ha coinvolto Fandango e Rai Fiction il cartone è già in onda in Francia e Brasile e prestissimo approderà non solo sugli schermi italiani ma anche su quelli di tutta Europa, Africa e Medioriente. Ma di cosa si tratta?

Protagonisti saranno Ring, Sun, Zip e Stella, quattro simpatici maghetti con un cappellino a forma di trullo con annesso di simbolo magico sulla punta. I quattro saranno intenti a fare delle magie molto, molto speciali. Le loro bacchette saranno frullini, forchette e spatole e la loro missione sarà realizzare le ricette del libro magico di Nonnatrulla che si apre solo con una potentissima pozione magica: l’olio di oliva.

La serie avrà quindi un taglio educational: gli ingredienti utilizzati dai protagonisti saranno tutti super sani come verdure, frutta e legumi e prodotti della terra. Ovviamente se i cibi realizzati saranno tutti made in Puglia possiamo aspettarci grandi cose. “Ci auguriamo che i bambini capiscano che cucinare è bello e che lo facciano con la loro famiglia proprio come è accaduto a noi qui in Puglia dove cucinare significa anche prendersi cura dell’altro” hanno spiegato le sorelle Congedo.

Leggi anche: le masserie didattiche in Puglia

Ma non è finita qui: ci sarà anche un super cattivo, il buffo pasticcere Coppeport che i bambini dovranno fermare con l’aiuto di Miss Frisella.

“Sarà bellissimo, quando i bambini scopriranno che Trullolandia esiste davvero e si trova in Puglia- spiega Maria Elena Congedo- terra di cui vogliamo esportare l’essenza, la bellezza e la sua semplicità”. Noi non vediamo l’ora e tu?

Ti potrebbero interessare:

Cosa mangiare in Puglia

Puglia: dove mangiare con 10 euro

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.